fbpx

Oli Bonzanigo

Oli Bonzanigo (1989 Milano) vive tra la Milano e Lisbona, Marrakesh e Palermo.
Dopo la laurea in Belle Arti alla Byam Shaw School of Art di Londra, studia scultura insieme a Peter Kelley presso la London Academy e successivamente disegno e pittura alla Slade School of Art. Nel 2012 torna a Milano dove inizia a lavorare per la Fonderia Artistica Battaglia, storica fonderia milanese, specializzata nella tecnica della cera persa, dove segue le produzioni di giovani artisti internazionali. La sua ricerca artistica esplora un’ampia pluralità di linguaggi tra cui la pittura, l’installazione e la scultura, focalizzandosi sull’origine e i movimenti delle materie prime e su come esse abbiano influenzato le dinamiche tra civiltà. Nel 2014 partecipa alla Biennale di Marrakech con The 13th hour e poi di nuovo nel 2016 con il progetto Marble-sugar. Si ricordano le mostre personali presso Viasaterna, Milano; Bank el- Maghreb, Marrakech;
Spazio aereo, Venezia; Halle Der Vollständingen Warheit, Colonia. Ha partecipato a numerose mostre collettive, come il recente progetto con Video Sound Art a Talpe, evento collaterale della biennale Manifesta12 a Palermo presso il Liceo Classico Umberto I; e presso le gallerie e istituzioni internazionali Through, Aghmat; Crypt Gallery, Londra; Voice Gallery, Istituto Romeno in occasione di Arte Laguna Prize, Venezia; Fonderia Artistica Battaglia, Milano; Byam Shaw School of Art, Londra; Concourse Gallery, Londra

Scroll Up