IN°OPERA

Le origini del contemporaneo

Dal desiderio di dare voce agli artisti nasce quindi IN°OPERA . L’origine del contemporaneo, una serie di brevi interviste per raccontare il processo creativo che conduce all’opera finita, dalle prime suggestioni, attraverso le prove, le fasi preparatorie e le modalità di lavoro.


Teresa Giannico (1985), artista barese che vive e lavora a Milano. Il suo stile ispirato alla pittura metafisica deriva dall’incontro e dalla sovrapposizione tra disegno, pittura, fotografia e scultura; le sue opere sono delle vere e proprie composizioni di elementi e tecniche che raffigurano luoghi onirici in cui si trovano gli oggetti più disparati.


Ferdi Giardini (1959), artista che definisce se stesso “creatore di forme”. La fonte delle sue creazioni è basata sulla ricerca dei materiali e delle tecnologie di lavorazione, la sua ricerca improntata alla ricerca di un’armonia innovativa che può prendere tanto la strada di produzione indistriale quanto quella puramente artistica.

Stefania Fersini (1982), attratta dall'aspetto meditativo dell'esecuzione pittorica, usa spesso la mimesi e l'illusione, mettendo in relazione la realtà (soggetto) e la sua stessa rappresentazione. Lavora site-specific, prestando molta attenzione al contesto in cui la sua arte viene esposta. Partecipa nel 2016 alla Biennale di Architettura con l’installazione site-specific Show on Show per THE POOL NYC; per Artissima 2015 presenta le installazioni permanenti nel Museo Casa Mollino (Torino) e Casa Atelier Fornasetti (Milano).

Stefania Fersini (1982), attratta dall'aspetto meditativo dell'esecuzione pittorica, usa spesso la mimesi e l'illusione, mettendo in relazione la realtà (soggetto) e la sua stessa rappresentazione. Lavora site-specific, prestando molta attenzione al contesto in cui la sua arte viene esposta. Partecipa nel 2016 alla Biennale di Architettura con l’installazione site-specific Show on Show per THE POOL NYC; per Artissima 2015 presenta le installazioni permanenti nel Museo Casa Mollino (Torino) e Casa Atelier Fornasetti (Milano).